Provincia di Pesaro e Urbino
PesaroUrbinoMeteo.it
Provincia di Pesaro e Urbino
GeoMeteo: sito meteorologico e di raccolta dati della Provincia di Pesaro-Urbino
pubblicata da 3 anni, il 11 dicembre 2011 (domenica) alle 10:56

Settimana di attesa, poi arriva il freddo invernale...

Autore: Francesco Cangiotti

Tempo variabile con temporanei peggioramenti, dalla prossima domenica venti freddi in arrivo.

Siamo ormai a metÓ dicembre, ma gran parte dell'autunno e questo inizio inverno, Ŕ stato caratterizzato da una prolungata assenza di importanti piogge, fenomeno caratteristico proprio della stagione autunnale; ma anche dalla totale assenza di discese fredde e quindi di neve sui rilievi appenninici.

Questa situazione Ŕ dovuta all'azione della Depressione d'Islanda che ormai da mesi risulta particolarmente attiva, determinando con una decisa vorticitÓ dell'atmosfera, in particolare fra il medio-alto Atlantico e l'Inghilterra, condizioni di tempo molto perturbato su queste zone. Sul bacino del Mediterrano invece un blando campo anticiclonico, associato a correnti miti e umide sud-occidentali, favoriscono sulla nostra penisola tempo variabile con temperature ben oltre la media.

 

Tale quadro meteorologico, ormai statico da mesi, potrebbe subire un cambiamento con primi segnali nel corso della settimana in arrivo, per poi concretizzarsi in un peggioramento a carattere freddo che potrebbe interessare la nostra regione a partire dal prossimo fine settimana. L'evoluzione meteo che a breve andr˛ a descrivere, sembra ogni giorno supportata sia dal modello americano GFS, sia dal centro inglese di Reading, uno dei modelli pi¨ affidabili per le previsioni meteo a medio termine.

Questi centri di calcolo, vedono giÓ per questa settimana una maggior ondulazione delle correnti, in corrispondenza della nostra penisola, favorendo il transito di due impulsi pi¨ freschi ed instabili previsti per la giornata di lunedý e per quella di giovedý. Avremo quindi tempo variabile con brevi peggioramenti associati a temporanei cali termici, che potranno favorire qualche fiocco di neve oltre i 1200-1400 metri.

A partire dalla giornata di sabato, le correnti tenderanno inizialmente a disporsi da sud sud-ovest, richiamate dalla saccatura di aria fredda, in avvicinamento alle Alpi; avremo quindi un temporaneo sensibile aumento dei valori termici, associati a cielo variabile. Da domenica prossima, l'espansione dell'alta pressione verso l'Inghilterra determinerÓ una pi¨ massiccia discesa di aria fredda dalla Fillandia verso le nostra penisola.

Sulla nostra regione quindi il tempo tenderÓ a peggiora gradualmente dalla serata ed in particolare nella giornata di lunedý 19, quando l'aria fredda ormai sarÓ entrata sull'Adriatico, determinando un deciso calo delle temperature e possibili nevicate a quote via via pi¨ basse.

 

Questo in linea di massima, Ŕ quanto proposto dai modelli meteo per i prossimi 9-10, ma vista l'estrema variabilitÓ dell'evento e la complessitÓ da parte dei modelli stessi di individuare con precisione l'esatta traiettoria seguita dalle correnti fredde, vi consiglio di prendere tale articolo come una linea di tendenza possibile; poi in caso nei prossimi giorni i centri meteo continuino a supportare questa tesi, vi aggiorneremo in merito, con previsioni pi¨ precise.


© 2005-2014 PesaroUrbinoMeteo.it - Gestito con docweb - [id]